Perché non devi spaventarti se vedrai i like della tua pagina crollare

Mar 6, 2015 | Social Media

Infatti, se entri nella sezione Insights della tua pagina, in alto troverai questo annuncio

Schermata 2015-03-06 alle 09.39.12

Di cosa si tratta?

Praticamente la creatura di Zuckerberg eliminerà i “Mi piace” di chi ha smesso di interagire con lei. Una mossa simile era stata fatta qualche mese fa anche su Instagram, altro asset della galassia Facebook.

Con questo post il social media ha poi specificato che la “mannaia dei like” calerà soprattutto sui profili che appartengono a utenti deceduti o che volontariamente si sono eliminati da Facebook.

Le ragioni di questa strategia, ufficialmente, sono due:

– Rilevanza dei dati: Eliminare gli utenti inattivi permette ai gestori delle pagine di capire qual è l’effettiva forza della propria comunità. Sarà insomma meno probabile incappare in pagine ricchissime di fan, ma senza alcuna interazione.

– Coerenza: Facebook già filtra “Mi piace” e commenti di account disattivati, quindi questa ulteriore mossa della “grande Effe” è in linea con ciò che già sta facendo.

E per il futuro? Per il futuro ci si aspetta una strategia simile a quella di Instagram che abbiamo già citata, ovvero l’eliminazione arbitraria dei profili “morti”, con la clausola che, su reclamo dell’utente, questi potranno essere riattivati.

Fonte: Adweek.com

Archivi